Encomiabile!

Ieri ho ricevuto per posta una lettera di ringraziamento, a nome di Poliambulanza, per aver espresso un encomio ad un O.S.S. operante nel pronto soccorso della struttura la notte in cui ho dovuto recarmici, piegata in due da un dolore che non si sa tutt’ora se fosse muscolare o dovuto a pericardite.
Avevo infatti approfittato della possibilità di sporgere lamentele o segnalare note positive, rispetto al servizio di cui si è usufruito, ai dirigenti attraverso la compilazione di un modulo. Ebbene, questa prassi è adottata in molte strutture ma non altrettanto di frequente viene gestita coerentemente; tant’è vero che spesso e volentieri dei reclami e delle richieste dei pazienti non si ha ulteriore notizia, vengono lasciati sia formalmente sia concretamente cadere. E invece toh: c’è chi si prende la briga non solo di favorire le cosiddette relazioni col pubblico, ma anche di andarsi a leggere quanto viene suggerito, di certificare l’avvenuta lettura (sulla lettera, le firme autografe e non digitalizzate del direttore sanitario e della direttrice dell’Ufficio Pubbliche Relazioni appunto) e infine di darvi seguito. Sì, perché quell’elogio che io ho voluto fare ad un operatore che ho trovato particolarmente professionale e gradito non rimarrà solo sulla carta; verrà segnalato all’interessato oltre che inserito nel suo – chiamiamolo così – stato di servizio.
Nonostante i singoli operatori possano essere imperfetti (come può esserlo un medico che, anche occasionalmente, non faccia attenzione a proteggere la privacy dei propri pazienti come annotavo qui) Fondazione Poliambulanza si guadagna infatti nomea e certificazione di ospedale di qualità anche registrando e monitorando sia le eccellenze sia gli errori compiuti dal proprio personale – esiste una specifica scheda, a fronte della procedura di accertamento di errore diagnostico o tecnico, per questo; che permette sia una costante valutazione dell’operato professionale sia l’individuazione statistica delle pecche organizzative.

Anche per questo sono orgogliosa di poter vantare da bresciana una struttura di punta.

Advertisements

2 thoughts on “Encomiabile!

  1. Dalle mie parti (marche) si fanno pochi elogi. Vuoi perché il personale non se li merita, vuoi perché la gente tende sempre a lamentarsi e a non fare nulla del genere, vuoi perché le cose non funzionano perfettamente.

    Nel caso tu dovessi entrare in un tiro-al-cigno, auguri in anticipo!

  2. Ti ringrazio per l’augurio, il cigno è un po’ meno contento… ghgh 😉

    Sarà un luogo comune (e anche qui, avrei appunto qualcosa da dire su cosa sia realmente un luogo comune), ma è inevitabile notare come spostandosi verso Sud la qualità delle prestazioni sanitarie vacilli. Non parlo nemmeno di episodi eclatanti di malasanità – che purtroppo, e non lo dico per political correctness, capitano ovunque – ma proprio di norma, di standard richiesti ufficiosamente.
    Ne ho un riscontro diretto confrontando la formazione e la mentalità professionale di alcuni ex colleghi qui trapiantati.

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...