Corpi da toccare II

Personalmente, a dispetto di tutte le volte in cui mi sono sentita dire il contrario da svariate categorie di persone; ho sempre pensato che dormire nel lettone sia, per i più ed i meno piccoli; un’ottima cosa – a patto che non lo si faccia passare per dovuto e che tra i due genitori, e tra genitori e figli, vi sia un rapporto sereno.
E avrei continuato a pensarlo a prescindere dalle piroette degli psicologi.

Più interessante, e più importante, trovo sia invece la notizia della proposta presentata al Comune di Prato per ottenere che gli amici quattrozampe degli anziani ospitati in strutture residenziali possano continuare a tener loro compagnia anche lì.
Che la pet-therapy sia una grande risorsa terapeutica già lo si sapeva. Ma, finora, non mi era mai capitato di incrociare progetti che la combinassero con la presenza, costante, degli animali già affezionati a ospiti e pazienti (è infatti prevista per il futuro, se tutto andrà bene, la realizzazione di un progetto simile anche negli hospice, per garantire un sollievo ed un supporto affettivo in più ai malati terminali).

Annunci

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...