Tempo di valore

Essere cristiani nell’era di Internet (e in generale delle ormai non più nuove tecnologie) significa anche non distogliere gli occhi e l’attenzione dal rischio, dalla tentazione, di farne un idolo intoccabile, la maggior fonte di gratificazione.
Significa anche ammettere che, poche o tante volte, abbiamo terminato la giornata accorgendoci di averla dilapidata senza cura, inavvertitamente e distrattamente; e di non aver restituito al proprio tempo il giusto valore.

Banca del tempo – Foto di Ciocci

Significa anche testimoniare con coerenza, costanza e disponibilità il Vangelo qui come altrove, declinando il mezzo e non il messaggio.
E’ prendersi la responsabilità di aderire a quanto si trasmette, è fare rete (internamente al web che già è una rete di per sè, e tra questa e le piazze fisiche del mondo) per coinvolgere senza disperderle altre persone in cerca di senso.
E’ rispondere con chiarezza e semplicità alla domanda dell’uomo.

Annunci

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...