Sotto l’albero… libri!

Io amo il Natale, ed amo i libri.
Come posso dunque restare indifferente all’idea di regalarne o riceverne in regalo, proprio per la festa da me più attesa? Magari con dedica, o che seguano una speciale logica…
… allora, ecco un primo breve carnet di scelte e suggerimenti libreschi da consultare per risolvere un dilemma, o anche soltanto rifarsi gli occhi e i neuroni:

I libri da regalare a Natale, secondo la bibliomane Chiara Donadi, spaziano da classiconi quali Narciso e Boccadoro & Cuore di cane a modernità interessanti come Leggere Lolita a Teheran – o il furoreggiante Lasciami entrare, o il romantico La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo. Trovate qui il primo blocco di cinque titoli, qui il secondo; gli altri (fino al ventesimo titolo) in arrivo nei due giorni a venire.

I 24 (e oltre) libri per un calendario dell’Avvento speciale sono scelti e compilati da Angela, del multiblog Moms in the city. Sono tutti a tema natalizio e dedicati ai bambini, ma gli adulti non si astengano dal farsene incuriosire!

Anche Lucyette si è dedicata all’Avvento, con particolare attenzione per il presepe; nello scegliere dei libri per bambini (e adolescenti, e adulti…) da consigliare per un regalo poco costoso ma azzeccato (perché per le stesse cifre, giustamente dice, non trovereste un giocattolo di una certa qualità).

Chi decisamente vestirebbe di giallo anche il povero Babbo Natale, o addirittura se lo immagina risolvere enigmi aggirandosi nella notte della Vigilia con lente d’ingrandimento e luminol; troverà pagine di suo gradimento in questo post dedicato più al mistero che alla magia delle feste…! Personalmente, faccio parte della categoria 😉

Patassa viene invece in soccorso di chi vorrebbe regalare per l’appunto un libro, ma si trova in difficoltà nella selezione e nell’abbinamento ai destinatari. La sua collezione di 10 spunti appaiati ad altrettanti profili di lettori diverte e stuzzica.
Fra i citati, ho letto (e consiglio a mia volta) Il lamento del prepuzio di Shalom Auslander; e conosco (avendo letto un diverso titolo, cioè Zoli ) Colum McCann: godibile, ricco, nonostante alcune pecche da correggere – perché non traspaia troppo il fatto che scrivere una storia, e non far pesare al lettore che si tratta di una storia, è difficile.

E se le più o meno nutrite liste di tomi non vi bastano, provate anche a dare un occhio al perché per Natale bisognerebbe regalare ai bambini soltanto libri (già, perché? E voi siete d’accordo?).

Advertisements

5 thoughts on “Sotto l’albero… libri!

  1. Io purtroppo quest’anno temo che ne farò meno del solito, libri compresi.
    Ma, per non perdere l’allenamento; intanto mi dedico a recuperare l’abitudine di inviare cartoline natalizie ^__^

  2. C’è davvero l’imbarazzo della scelta… Io però il libro che “mi sceglie” quest’anno non l’ho ancora trovato… 🙂

  3. Pingback: Per un Natale libresco. « Seme di salute

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...