Filastrocca per bambini scomparsi…

… nascosti in un antro da cui non possono più tornare indietro.
Ma li si potrà reincontrare, forse, più avanti.

C’è un bambino che è fatto di scomparsa
Grido di scimmia e gemito di orsa
Nomi del mondo che non vogliono più dire
Chiami e non smette mai di scomparire
Allora siediti con i tuoi nomi accanto
Insieme voi comincerete un canto

E se quel canto a te non dà conforto
C’è un bambino che è fatto di sconforto
Pensiero di palude e d’acqua bassa
I giorni passano ma lui non passa
Allora siedi sulla riva dello stagno
E prendi lo sconforto per compagno

E se tu da quell’acqua non ritorni
C’è una bambina con te fatta di giorni
Come la vita lei cade e si rialza
Tu non la senti perché cammina scalza
A bocca chiusa ti fa le sue domande
Rispondi, prima che diventi grande

E se ancora chi sia non indovini
C’è un bambino che è fatto di bambini
La sua testa è una prima elementare
Le sue spalle due ragazzine chiare
Il suo petto un cortile con le voci
Le sue gambe i due maschi più veloci
I suoi occhi due neonati senza fretta
Il suo cuore è il tuo mondo, che ti aspetta

Vai con loro, coi bambini e le bambine
Loro lo sanno che il tuo pianto non ha fine.

Bruno Tognolini

[Fonte]

Per D., chea causa di una gravidanza extrauterina ha perso chi poteva essere il suo primo bimbo.
Desiderato.

Advertisements

2 thoughts on “Filastrocca per bambini scomparsi…

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...