Forgotten, by Michael Cameneti

Ora che l’ennesima bufera è passata, sto raccogliendo i cocci dei pensieri e riflettendo su quanto è successo, su quanto mi avete scritto e detto.
Non ne parlo ora, sia per non appesantirvi/rmi, sia per lasciare che le cose sedimentino ed evitare di trarre conclusioni forzose e premature.
In ogni caso, io e mia madre siamo tornate in armonia. Spero a lungo.

Un po’ per assecondare il tono dei precedenti post, un po’ per staccare e ripartire;
vi lascio questo inquietante e dolcemente malinconico video.
Dell’autore ne potete trovare altri qui su Vimeo.
Copio e diffondo dall’ultima rassegna di curiosità di Claudiappì.

Annunci

7 thoughts on “Forgotten, by Michael Cameneti

  1. Ciao Denise, ti seguo da poco, quindi non so quello che è successo, sono solo felice che tra te e tua madre sia tutto risolto (anche se il tutto non so cosa sia).
    E sono anche contenta che ti sia piaciuto il video di Cameneti.
    Un abbraccio.

  2. Ciao 🙂
    Mi segui? Ah! La prossima volta che esco mi guarderò alle spalle per beccarti 😉
    (No, comunque, non immaginavo. Io ti ho aggiunto ai follow da un po’ ma finora son passata di rado, ne avevo troppi!).

    Per avere un’idea, ma proprio solo un’idea di quel che c’è in ballo con mia mamma puoi sbirciare il post(one) qua sotto.

    Io adoro il macabro, più o meno in ogni salsa, perciò non potevo non rimanere incantata da quell’idea… oltretutto, anche se non filmo nulla, mi piace tornare su certi luoghi del ‘delitto’: in particolare passo spesso dalla mia vecchia casa (vecchia in tutti i sensi) quando esco a camminare.
    E’ abitata, ma anche solo osservare dall’esterno fa… sensazione.
    Un giorno o l’altro mi soffermerò troppo a lungo e qualcuno uscirà col fucile caricato a sale, aha.

  3. Adoro questa versione, come la adorava mio papà.

    Nel video crea un bel contrasto, ma proprio perché racconta più di una semplice storiella macabra lascia anche spazio ad una nostalgia piacevole, secondo me.

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...