Constatazione dello stato delle cose (mie).

Non sempre sono pronta per ciò di cui ho bisogno.
Per esempio per la compagnia, e le compagnie nuove in particolare.
Oggi per esempio avrei potuto approfittare della mano tesa di una nuova conoscenza per uscire di casa e fare una cosa che mi sarebbe piaciuta, ma in fondo sapevo che non mi andava del tutto. E di questo patisco pure, ma così è.

Sto vivendo ora la fase di fiacca che non ho vissuto subito al momento del lutto.
Non ho stimoli e motivazioni sufficienti e forti.
Soffro la solitudine.

E questo è quanto.
Non è in-felicità nè vuoto di senso.
Mediocrità, forse?

Advertisements

2 thoughts on “Constatazione dello stato delle cose (mie).

I commenti sono chiusi.