Ecco a cosa serve

A volte il dolore serve a farti capire i tuoi errori per non ripeterli,
a non punirti per essi
e a non punire chi ti ha fatto del male.

Parole di Annalisa Minetti, e sì, potrebbe essere tutto qua – come fosse poco.
E’ da persone, da umani con le palle.
Poi, eventualmente, se uno vuole provare ad essere anche cristiano c’è quest’altra cosa:

Il perdono e la [quelli dettati dalla] misericordia sono gli atti più belli, la massima espressione dell’amore.
Danno felicità, ma nascono dalla sofferenza.

La faccenda si semplifica nell’intuizione di ciò che è bene, ma diventa più difficile da vivere.
Già riuscire nella prima parte è un gran successo, ed è propedeutico per la seconda.

Advertisements