Uomini

#1 – per A.S.
E’ forse mitomania, ma trovo che dopo la tua scomparsa si sia fatto evidente quanta parte della nostra vita era sostenuta e colorata da te: ora siamo tutti un po’ meno. Meno qualcosa.
Tua sorella perde colpi.
Tuo nipote arranca e s’irrita.
Io? Mi ritiro a osservare gli uomini; come chi ha di fronte il proprio passato, ed il futuro alle proprie spalle.

Sei caduto dolcemente, come un albero.
Una sequoia.

#2 – per S.E.
Forse avresti potuto trovare infine un po’ di pace in quel mondo che hai trascurato, per pura distrazione, dispiacendotene a tuo modo. Avresti incontrato uomini così uomini da non poter svolgere nemmeno un mestiere ma necessariamente una missione, la cui responsabilità è verso tutti quanti gli altri uomini: preti. Uomini che curano orti, e giardini, che non gli appartengono mai. Uomini così puliti da avere una faccia plasmata con la terra, terra degli uomini.

Solo margherite per te, per alleggerirti il cuore; lascia le rose a chi ha spine per difendersi.

Advertisements

7 thoughts on “Uomini

  1. Ciao Denise, non sono sicura di essere riuscita a leggere tra le righe,ma forse si; caso mai ne parleremo su quel prato o passeggiando su qualche sentiero.Buona settimana ❤

  2. Ne riparliamo di certo, ma intanto chiarisco (mi è piaciuto rimanere defilata nel post, ma non voglio che sia criptico, non c’è nessun segreto): A.S. è mio papà (se pensavi a questo, hai intuìto bene), mentre S.E. è de Saint-Exupéry, del quale sto terminando or ora la biografia.
    In entrambi i pensieri ho inserito un riferimento a quest’ultima, oppure alla sua opera; due nel primo caso e tre nel secondo – non sto ad elencarli, chi vuole si cimenti a cercarli e chi ritiene di averli individuati mi faccia sapere 😀

  3. Io lo avevo capito che A.S. era il tuo papà…che dolcezza questo post, Denise, proprio tanta.
    Non avevo intuito chi fosse il secondo destinatario, però.
    Mi sono iscritta a Facebook, finalmente…se guardi sul tuo profilo troverai la mia richiesta 😉 Un bacetto cara Denise!

  4. Sì, il primo destinatario era davvero facile (conoscendomi, certo).
    Il secondo invece era per risolutori esperti 😀
    Sono lieta che ti abbiano ispirato dolcezza, è proprio ciò che loro ispirano a me.

    Vado a pescarti su Facebook, cheri.
    (Non che ci giri tantissimo, ma è un contatto utile).
    Purtroppo io di recente ti ho trascurata, solo ieri sono riuscita a scorrere il Lettore di WordPress e ho visto diversi tuoi post, ma il poco tempo e la voglia di scappare dal pc me li hanno fatti accantonare. 😦 E’ un peccato, ma preferisco così piuttosto che buttare un occhio frettoloso!
    Verranno tempi migliori.
    Buona settimana fanciulla!

  5. T’avevo detto che sarei passato e l’ho fatto.
    Esito della visita: non ho trovato tracce di veleno anzi tutto il contrario e… beh, sono restato sconcertato 🙂
    Brava!
    Specie per il primo dei due pensieri.

  6. Miss: ❤

    Guido: lieta del passaggio. Ci tenevo.
    Ti ho sorpreso? Non temere, l’anamnesi è una sporca faccenda, pure per i medici più scafati.
    E grazie. Se sono stata abbastanza chiara e concisa per te, vuol dire che vado nella direzione giusta 🙂
    La bussola funziona.

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...