Elogio dello sciocco

E’ bello darsi dello sciocco, della sciocca, quando ne combiniamo una.
Dice che abbiamo fatto un pasticcio (una cazzata?) ma ci regala anche un po’ di simpatia, anziché l’astio a volte persino cinico di “che scema sono”, “che pirla”, per non parlare di “stupida”, “deficiente”, “cretina”.
Ci siamo abituati ad avere un linguaggio duro un po’ con tutti, persino con noi stessi; quando magari vorremmo soltanto esprimere la contrarietà per un errore banale.
Abbiamo bisogno di concederci un minimo di condiscendenza, invece, fa bene al cuore e ai rapporti.
E ci riporta alla giusta dose di autenticità, di rispetto.

Annunci

Lascia un commento... vuoi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...